sabato 9 maggio 2015

Steampunk yourself: modificare una (brutta) camicietta

Uno degli elementi principali dello stele steeampunk è sicuramente la camicia, dai tratti vitttoriani ovviamente. Pizzi, volant, rouches, collo jambot, alla coreana, ecc., chi più ne ha più ne metta!
Ma diciamocelo, già le camicie classiche non costano poco, se poi le cerchiamo con qualche abbellimento, o sono esagerati o proprio non si trovano! (oppure sono solo io la povera sfigata di turno che non trova mai quello che cerca?!)

Se siete come me, un po' sfortunelle, ecco la "trasformazione" di una camicia normale (peraltro brutta -questa qua a fianco- che non so come sia finita nel mio armadio), un una molto più bellina e dall'impronta vittoriana.

Partiamo dalle cose semplici: modifichiamo le maniche!
Le camicette un po' froufrou (?) personalmente le preferisco con la manica molto corta (che copra solo la spalla; le preferisco anche arricciate, con l'elastico sull'orlo, ma per il momento è meglio procedere a piccoli passi, vedremo in seguito per l'arricciatura.
Perciò, iniziamo a tagliare la manica della lunghezza desiderata, andando poi a cucire sull'orlo del pizzo (che non fa mai male!). Una volta cucito il pizzo, conviene ribattere la cucitura, sia per sicurezza, che per far in modo che il pizzo non continui a girarsi.

Fatto tutto, l'operazione va ripetuta ovviamente sull'altra manica! A meno che voi non vogliate una camicia con due maniche diverse...che, su alcuni costumi, non sarebbe neanche male! (Lo devo tener conto per il prossimo costume!!!! XD)

Il prossimo passo è togliere di mezzo quelle orribili finte-tasche! Scucendole però, rimane in evidenza la cucitura nella quale erano inserite, perciò vado ad inserire (indovinate un po'?!) del pizzo! Arricciato!
Anche qua, una volta fissato con degli spilli, andrò sotto macchina a ribattere le due cuciture (perché originariamente era cucita con il doppio ago, per cui le ripasso entrambe, così da non lasciare in vista quei buchini anti estetici delle cuciture tolte!).
In questa camicetta, il pizzo che sono andata ad inserire cade esattamente, da una parte, sul bottone (che è stato tolto prima, e che una volta finito di cucire tutto quanto andrà riattaccato), e dall'altra sull'occhiello corrispondente (che verrà rifatto a mano).

Il prossimo elemento da modificare è il colletto, quello che mi spaventa di più!
Vorrei trasformare questo colletto a revers diviso, in uno alla coreana....proviamoci!
Inizio segnando dove devo tagliare, in questo caso a 2,5cm dal girocollo. Una volta tagliato a misura, vado ad applicare anche qua del pizzo, ma sopra al colletto, così  da decorare qualcosa di più; come al solito fisso tutto con gli spilli e cucio!

Ora manca solo cambiare i bottoni (orribili) per sostituirli con alcuni di più bellini, color bronzo, così che richiamino ancor di più lo steampunk.

Ed ecco qua la camicia finita!
Ma no, non mi convince ancora a pieno....le maniche! No, no, no! Bisogna proprio arricciarle!
Al posto dell'elastico classico, vado ad utilizzare del filo elastico; facendo una cucitura lineare a qualche millimetro dalla fine della stoffa, mi arriccia quel che basta la manichetta!

E ora sì che posso dirlo! (Scriverlo!)
Modifica completata!

Sono convinta che la si potrebbe usare ovunque, più o meno per ogni occasione, anche in ufficio!

Nessun commento:

Posta un commento